• Tesseramenti stagione 2018/2019

Dopo una brutta notte di Santo Stefano( non per il risultato ovviamente) ci aspetta l'ultimo appuntamento dell'anno al Castellani contro un Empoli di tutto rispetto nonostante non i risultati ottimali che stanno arrivando in questo periodo. Un inter che schiera in formazione un Keita Baldè in un ottimo periodo,anche dopo l assist contro il Napoli, al posto di Perisic.

PRIMO TEMPO: il primo tempo inizia con il classico possesso palla nerazzurro usato solitamente quando si è privi di idee,infatti si capisce immediatamente. L'Empoli prova ad approfittarne di ciò senza enormi pericoli dalle parti di Handanovic. Il primo pericolo,se si può chiamare così, è di Politano alla mezz'ora. Si conclude il primo tempo molto sciapo di occasioni con un Empoli che ha dovuto fare subito due sostituzioni per infortunio.

SECONDO TEMPO: Il secondo tempo sembra un altra cosa perché L'Empoli dopo 20 secondi si affaccia pericolosamente dalle parti di Samir che risponde a Zajc con un ottimo intervento. Ed è li che comincia a svegliarsi e si vede quando viene annullato un gol a Keita su assist del sindaco. Spalletti capisce il momento e butta nella mischia i due gladiatori:Nainggolan e Lautaro. Quest ultimo,eroe di Santo Stefano, ci riprova vedendosi fermare una magia di tacca sulla linea. Ma ecco che al 73' irrompe Vrsjalko sulla destra che serve Keita al centro che non si fa pregare due volte e la insacca. Vantaggio nerazzurro che verrà poi difeso,non intensivamente, per tutti gli ultimi 10 minuti.

Non voglio riaprire la polemica ma questa vittoria finalmente viene discussa. Fino ad ora non si era ancora parlato della vittoria nerazzurra sul Napoli grazie al Toro ma sappiamo tutti su cosa si è parlato e di cosa si sta discutendo ancora oggi. Ora però basta. Empoli battuto meritatamente soprattutto nel secondo tempo,e a proposito di accuse ha segnato proprio uno dei nostri giocatori Internazionali, visto che noi non siamo fratelli del mondo e siamo solo violenti,parole delle cronache, non avremmo neanche dovuto farlo arrivare o farlo giocare se era così. Spalletti dice che non servivano gesti per farlo capire,ma schierandolo lo avrà fatto?

Buon Anno da tutto lo Staff Inter Club Val Di Matt. 

Inter Club Val di Matt

Inter Club Val di Matt: chi siamo, la nostra storia

Chi siamo

Inter Club Val di Matt

Tesseramenti Inter Club 2017/2018

Iscrizione

Inter Club Val di Matt

Dove siamo e contatti

Contatti

Foto Inter Club Val di Matt

Tutte le nostre foto più belle

Gallery