La squadra di Spalletti domina il match contro l’Udinese e conquista tre punti indispensabili per continuare a sognare il quarto posto in classifica. Una gara a senso unico che, l’Inter comanda dall’inizio alla fine, senza sbavature. La squadra gioca con grinta ed entusiasmo, caratteristiche fondamentali per continuare a perseguire un obiettivo complicato ma non impossibile.

PRIMO TEMPO - al 5’ grande occasione per l’Inter. Calcio di punizione di Cancelo per Perisic che colpisce di testa. Danilo salva sulla linea.
Al 12’ calcio d’angolo per l’Inter, Brozovic crossa per Ranocchia che, di testa, insacca in rete.
Al 18’ Bizzarri anticipa Icardi lanciato a rete. Il pallone raggiunge Perisic che calcia a porta vuota. Danilo salva sulla linea per la seconda volta.
Al 33’ Candreva calcia fuori da ottima posizione.
Al 35’ cross di Widmer dalla destra, Behrami colpisce, alto, di testa.
Al 36’ l’Udinese sfiora il pareggio con Lasagna. Handanovic salva i nerazzurri.
Al 40’ calcio di punizione per l’Inter. Brozovic calcia in porta, Bizzarri si salva in calcio d’angolo.
Al 44’ l’Inter raddoppia con Rafinha che, di sinistro, sul primo palo batte Bizzarri.
Al 46’ assist di Perisic per Icardi che insacca il pallone in rete, spiazzando il portiere bianconero sul primo piano. 0 a 3!

SECONDO TEMPO - al 46’ Lasagna incrocia, con il sinistro, sul secondo palo. La sfera esce di pochissimo.
Al 49’ l’arbitro, con l’ausilio del Var, espelle Fofana per fallo su Perisic.
Al 71’ l’Inter segna il suo quarto gol con Borja Valero.
All’87’ traversa di Karamoh.

In attesa delle gare di Lazio e Roma, l’Inter si porta a meno un punto dalle squadre romane. Comunque vada a finire la stagione, siamo orgogliosi del campionato dei nostri ragazzi e siamo certi che il futuro ci potrà riservare delle grandi soddisfazioni.

Te set mia un matt se te set mia de la Val di Matt
Francesca